Somat Logo


Consigli per usare la lavastoviglie con acqua dura

Lavastoviglie

Cos’è l’acqua dura e perché rovina la vostra lavastoviglie? Spieghiamo le cause del calcare e vi diamo suggerimenti su come combattere gli effetti dell’acqua dura con gli additivi per lavastoviglie. Spoiler: vivere con un’acqua dura non è poi così dura!

Cos’è il calcare? Cosa significa acqua dura?

Se è la lavastoviglie stessa a fare un cattivo odore, magari è giunto il momento di pulirla a fondo. Per fortuna è un’operazione semplice, che oltretutto è meglio svolgere con regolarità per prevenire i cattivi odori ed evitare riparazioni costanti. Basta seguire queste istruzioni passo dopo passo:

  1. Molto probabilmente, il responsabile principale sono i rifiuti organici che si accumulano sul fondo della lavastoviglie. Subito dopo il completamento del ciclo di lavaggio, pulite i filtri per evitare che i pezzetti di cibo, il grasso e altri residui intasino la lavastoviglie. La maggior parte di questi elettrodomestici presenta una struttura simile, ma tenete il manuale a portata di mano per controllare i dettagli del vostro modello.
  2. Togliete il cestello inferiore per accedere al filtro. È possibile che dobbiate togliere una copertura metallica grande, che potrebbe presentare anch’essa sporcizia o pezzetti di cibo attaccati (se è così pulitela). Al centro della base metallica troverete un filtro di plastica che dovrebbe svitarsi facilmente. È meglio usare guanti, perché ora l’affare diventa sporco.
  3. Mettete il filtro sotto l’acqua calda corrente, poi pulitelo. Se possibile usate una vecchia spazzola: dopotutto stiamo parlando dei rifiuti di cibo accumulati in un mese (o persino in vari mesi). Se non riuscite a togliere tutta la sporcizia, immergente il filtro in acqua calda per un certo tempo, poi pulitelo con detergente per elettrodomestici.

In poche parole, il calcare è il risultato visibile dell’acqua dura. Lo notate se i bicchieri hanno un residuo bianco dopo il lavaggio in lavastoviglie, se trovate regolarmente macchie d’acqua sulle stoviglie e se c’è una patina grigia o bianca attorno allo sportello della lavastoviglie. Se scoprite questi segni avete un'acqua dura. Cosa significa? Se vivete in una zona in cui l’acqua è dura, l’acqua che esce dal rubinetto presenta un elevato contenuto di minerali perché è stata filtrata attraverso calcare e gesso. Le minute particelle di carbonato di magnesio e carbonato di calcio filtrate da questi strati di roccia rimangono sospese nella normale acqua del rubinetto e non sono assolutamente nocive. Tuttavia sono dannose per gli elettrodomestici, ad esempio il bollitore, la lavatrice e la lavastoviglie. Se non siete sicuri di avere acqua dura in casa potete chiedere in Comune, dove vi diranno il grado di durezza esatto della vostra zona.

Come prevenire il calcare con il sale per lavastoviglie

Il modo migliore di occuparsi dell’acqua dura è quello di evitare sin dall’inizio che formi strati di calcare. A seconda del grado di durezza della vostra acqua, i prodotti Pril offrono diversi gradi di protezione contro il calcare. I detersivi per lavastoviglie con formule ad azione multipla contengono già sale per lavastoviglie, che è sufficiente fino ad un certo grado di durezza dell’acqua. Proteggono il vostro elettrodomestico dall’accumulo di calcare ed evitano residui bianchi sui bicchieri e macchie d’acqua sulle stoviglie fino a 21° dH (gradi di durezza).

Se però la vostra acqua presenta un grado di durezza maggiore e usate un detersivo senza sale come Pril Tabs Classico, dovrete aggiungere del sale a parte. Sebbene dal punto di vista chimico si tratti di cloruro di sodio, non potete usare il normale sale da cucina nella lavastoviglie, perché il suo grano fine potrebbe danneggiarla. Il sale per lavastoviglie ammorbidisce l'acqua attirando le particelle fini di magnesio e calcio e impedendo che si depositino su piatti, bicchieri o parti della lavastoviglie. Viene fornito in una grande confezione e deve essere inserit nell'unità addolcitore designata, situata sulla base metallica della lavastoviglie sotto il ripiano inferiore. Potrebbe sembrare un piccolo contenitore una volta svitato il tappo, ma continuate a versare - sarete sorpresi di quanto sale può contenere. Non preoccuparti, se l'unità addolcitore è piena d'acqua. Il sale deve mescolarsi con l'acqua e dissolversi per far funzionare la sua magia. Guarda il video qui sotto per vedere come funziona.

Come rimuovere il calcare incrostato

Ora sapete come prevenire il calcare nella lavastoviglie, speriamo che non dobbiate più avere a che fare con problemi di acqua dura. A meno che, naturalmente, non abbiate una credenza piena di bicchieri con un brutto residuo bianco e di stoviglie con macchie d’acqua. La buona notizia è che verranno fuori scintillanti la prossima volta che li laverete con le vostre nuove pastiglie o il nuovo gel per lavastoviglie ad azione multipla, oppure una volta che avrete iniziato ad aggiungere sale per lavastoviglie al vostro elettrodomestico. La cattiva notizia è che gli accumuli di calcare sull’elettrodomestico non sono molto facili da rimuovere. Se notate strati di calcare duri e spessi all’interno dell’elettrodomestico, usate Pril Cura Lavastoviglie Liquido per eliminarli ed evitare che danneggino la vostra lavastoviglie.